Aziende Agricole Salos e Fontanelle

Le aziende agricole Salos e Fontanelle, frutto di eredità raccolta con amore e consapevolezza dalle mani delle precedenti generazioni di contadini, contano in totale 33 ettari di campi, ubicati nella zona di Alimini e Frassanito, a qualche chilometro della splendida città di Otranto, paese in cui sono attualmente tra le prime aziende a praticare agricoltura biologica. Facendo parte di un’unica famiglia, Salos e Fontanelle lavorano insieme condividendo terreni, attrezzature e risorse umane. La loro produzione è ora riunita sotto il marchio Otranto Bio. 

In azienda lavorano Antonio, Michela e Marina: tre “ragazzi” che hanno scelto di seguire l’attività dei genitori mettendoci anche la propria inventiva, la voglia di far bene e soprattutto l’amore e il grande rispetto per il territorio, per le sue tradizioni e per il prezioso patrimonio di biodiversità che contiene.

Le aziende Salos e Fontanelle  sono anche agriturismo: un’attività prettamente primaverile ed estiva con cui l’agricoltura convive armoniosamente, facendo sì che l’ospite abbia tutti i privilegi di una struttura ricettiva (agricampeggio, bungalow o appartamento), ma senza mai dimenticare di essere in un contesto naturale e soprattutto contadino. 

Come produttori sono parte, sin dai suoi esordi, della Rete Salento km0 – Coltivatori di Cambiamento, grazie alla quale sono firmatari, insieme ad altre aziende e associazioni di tutto il Salento, di un manifesto per l’agricoltura naturale. Si sono così impegnati a proteggere il paesaggio, difendere la biodiversità, tutelare la salute dei consumatori e rispettare i diritti dei lavoratori. 

La coltivazione dei terreni segue i princìpi dell’agricoltura biologica e biodinamica, ed è orientata al privilegio della qualità sulla quantità, nonché al recupero delle varietà antiche di cereali, ortaggi e verdure locali andate perse, come i grani duri antichi (Senatore Cappelli, Russello, Saragolla)cereali di altissima qualità da cui si ricava l’ottima farina per i prodotti da forno e la semola utilizzata per pastificare, o ancora la cicerchia, legume povero ma dalle grandi proprietà nutrizionali.

Le farine e semole sono ottenute presso mulini specializzati e dalla lunga esperienza; in particolare la semola è prodotta ad Altamura, località pugliese con una grande tradizione di panificazione e pastificazione di alta qualità. 

La trasformazione delle classiche friselline, dei taralli, della passata di pomodoro, della pasta e di ogni altro prodotto, effettuata presso stabilimenti selezionati per professionalità e qualità dei procedimenti lavorativi, è profondamente attenta al rispetto della tradizione e alla maggiore conservazione del gusto e delle proprietà nutrizionali delle materie prime, facendo sì che i prodotti siano il più possibile “come una volta”.